Progettazione e ModellazioneRecensioni Software

Guida galattica per renderisti: 3D Studio Max vs Cinema4D. Amici o nemici?

Cinema 4D e 3D Studio Max sono due software di computer grafica 3D (CG3D) dedicati alla modellazione 3D, l’animazione ed il rendering. Essendo entrambi validi software di computer grafica 3D, la scelta in merito al loro utilizzo da parte degli utenti può essere influenzata, a parità di qualità del risultato finale, da diversi fattori quali:

  • rapidità di apprendimento
  • velocità del software
  • intuizione nei comandi
  • praticità di utilizzo
  • compatibilità con i diversi sistemi operativi.
3D Studio Max vs Cinema 4D

Nel mondo della visualizzazione architettonica e del design, Cinema 4D e 3DS Max sembrano essere nemici dal momento che si contendono il primato dell’utilizzo da parte degli utenti, ma l’amicizia e l’affinità fra i due software è ben nota da tempo. Infatti entrambi i programmi permettono di utilizzare diverse tecniche di modellazione, dalla procedurale alla solida e di creare ed applicare molteplici tipologie di materiali.

Corso di 3D Studio Max + V-Ray

L’obiettivo comune è sempre quello di realizzare immagini fotorealistiche attraverso la gestione dell’illuminazione, delle camere, dell’animazione e del rendering delle varie scene.

Di fronte al comune interrogativo in merito alla supremazia di un programma rispetto all’altro, andiamo ad analizzare le potenzialità reciproche dei due leader della CG3D.

3D Studio Max vs Cinema 4D

Cinema 4D è stato prodotto e sviluppato dalla MAXON Computer GmbH con sede legale a Friedrichsdorf in Germania e risulta indicato sia per sistemi operativi Microsoft Windows che MacOs. È il software più utilizzato in Europa, in particolar modo a Berlino, così come in Italia, dove si sta facendo strada da diversi anni. Cinema 4D è un software molto intuitivo, si impara rapidamente e consente di sfruttare un’ampia gamma di strumenti e funzionalità per ottenere ottimi risultati in un tempo ridotto. Può essere impiegato per la realizzazione di produzioni 3D piuttosto impegnative ed è disponibile in diversi pacchetti per rispondere alle esigenze di ogni singolo artista.

3D Studio Max vs Cinema 4D

Inizialmente venne sviluppato principalmente per la post-produzione di film e per la realizzazione di effetti speciali (grazie al modulo opzionale Bodypaint 3D), ma è apprezzato anche nel mondo della grafica e dell’animazione grazie all’integrazione con i più diffusi software del settore come Adobe After Effects, Adobe Illustrator ed Adobe Photoshop.

La prima versione di Cinema 4D del 1990, ha subito migliorie e cambiamenti che nel tempo hanno permesso al software, aggiornato alla ventesima edizione, di divenire un valido avversario dell’analogo 3DS Max, programma di modellazione e rendering prodotto e sviluppato dalla Autodesk Media and Interprises nel 1996, attualmente giunto alla diciannovesima edizione.

3D Studio Max vs Cinema 4D

3D Studio Max presenta le stesse potenzialità di Cinema4D e risulta essere il software più utilizzato in Italia. Si differenzia da Cinema4D per la velocità e facilità nella gestione degli elementi, fondamentale all’interno, per esempio, di uno studio di architettura. Nonostante Cinema 4D lo consenta, 3D Studio Max sembra essere più performante per la compatibilità con file CAD ed Autodesk (provenendo dal medesimo sviluppatore), ma non adatto al sistema operativo MacOs, escludendo così gli utenti Apple dal suo utilizzo che ne comporta quindi un grande limite.

3D Studio Max vs Cinema 4D

Essendo entrambi programmi professionali di modellazione e progettazione 3D, presentano in linea di massima le medesime funzioni e potenzialità. Per progetti inerenti l’architettura e l’interior design la scelta fra i due risulta essere sostanzialmente indifferente. Qualora si voglia però cavalcare l’onda del mercato internazionale, sarebbe più idoneo far ricadere la scelta su Cinema 4D, essendo come abbiamo visto, più utilizzato in Europa e molto diffuso anche negli USA.

3D Studio Max vs Cinema 4D

Qualora l’utilizzo del 3D non riguardi solo la sfera architettonica, ma venga utilizzato soprattutto per gaming e cinema, allora 3DS Max sembra essere più indicato grazie al facile flusso di lavoro nella progettazione di videogiochi o prodotti cinematografici.

3D Studio Max vs Cinema 4D

Entrambi i software presentano costi simili che si aggirano intono ai 2000€ circa e dispongono infine di plugin e risorse infinite.

La scelta fra i due risulta quindi complessivamente paritaria trattandosi di strumenti professionali e performanti. Iniziando dalla conoscenza di uno dei due software è consigliabile poi imparare ad utilizzare anche l’altro, in modo tale da saper soddisfare ogni tipo di richiesta e allo stesso tempo decidere, a seconda del progetto, il software più idoneo al suo sviluppo.

Scopri come modellare e renderizzare un progetto attraverso il famoso software della suite di Autodesk 3D Studio Max con il video-corso completo di 3DS Max + V-Ray (20 ore) tenuto dal docente Alessandro Iulianella, per i nostri lettori offerto al 20% di sconto!

Sei interessato al software che ti abbiamo presentato in questo articolo?

Lasciaci la tua email nello spazio qui sotto per ricevere più informazioni riguardo al nostro video-corso completo sul software, una lezione di prova gratuita e un’offerta sconto dedicata senza impegno!

    Termini e Condizioni*

    Valentina Diana

    Valentina Diana è una giovane architetta e 3d Artist romana, che si laurea con lode in Architettura a La Sapienza, Università di Roma; e consegue subito dopo l'abilitazione all'albo professionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori. Nel 2015 si avvicina alla GC3D, frequentando il suo primo corso tenuto dal famoso docente di modellazione 3d Angelo Ferretti. I software che predilige sono Cinema 4D e V-Ray, di cui ha una conoscenza e padronanza avanzate. Dopo diverse esperienze lavorative come Architetto ed illustratrice grafica a Roma, decide di frequentare il Master Advanced Archviz a Milano, che consegue con successo. Il suo progetto di tesi, SEP7EM, è stato selezionato dalla giuria come uno dei migliori progetti del 2017 (Terzo premio) e premiato dal famoso 3D Artist Polacco Adam Martinakis come miglior progetto (Menzione Speciale).

    Articoli Correlati

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button