Progettazione e Modellazione

Il Glossario dei 3D artist. Terminologia essenziale per comprendere i render in 3D

Impara tutti i termini comuni del glossario dei 3D artist.

Il Glossario dei 3D artist. Sei un 3D artist (o lo vuoi diventare) e stai cercando il modo più adatto per esprimerti e descrivere i tuoi progetti ai potenziali clienti?

La terminologia è una parte fondamentale di ogni attività, quasi una forma d’arte. Padroneggiare la terminologia corretta quando lavori con un 3D artist e avere un glossario dei 3D artist è un fattore di vitale importanza. Imparare la terminologia più adatta al settore della visualizzazione 3D aiuta, inoltre, a comunicare nel modo più professionale possibile i progetti realizzati con render in 3D estremamente avanzati.

Il Glossario dei 3D artist. Terminologia essenziale per comprendere i render in 3D

Scopriamo insieme tutti i termini fondamentali del glossario dei 3D artist.

  • Modello 3D architettonico

Un modello 3D architettonico è una rappresentazione 3D di un oggetto architettonico. Un edificio, un modello paesaggistico o qualsiasi cosa possa essere presentata in 3D può essere considerato un modello 3D.

  • Stile di rendering 3D

Il rendering 3D è un mondo artistico estremamente vasto e può essere caratterizzato da numerosi stili diversi. Dall’acquerello all’ombreggiatura; conoscere i diversi stili di rendering 3D ti aiuterà inoltre ad avere una visione critica del progetto stesso.

  • Modellazione 3D wireframe

La modellazione wireframe è una forma di rendering 3D che può essere utilizzata per rappresentare lo scheletro di un modello. Di solito questa modellazione è utilizzata sul lavoro di bozza o comunque nelle prime fasi del rendering 3D così da consentire di apportare modifiche fondamentali al modello prima che il resto venga creato. Uno dei termini più frequenti nel glossario dei 3D artist.

Corso Cinema 4D + V-Ray

  • Tour virtuali

Un tour virtuale è uno degli aspetti più noti e caratterizzanti dei progetti architettonici presentati all’interno di una simulazione interattiva dal vivo. Questa forma di visualizzazione 3D ti consente di entrare realmente all’interno del progetto stesso e di sperimentarne la vivibilità in un ambiente simulato.

Questo tipo di terminologia si riferisce al numero di poligoni inseriti all’interno di un particolare modello. I modelli low poly sono costituiti da poligoni bassi, che rendono il prodotto finale meno preciso e vago. Queste sono modellazioni più facili da creare e di solito le troviamo nelle bozze iniziali dei progetti. D’altra parte, i modelli high poly presentano un aspetto molto più levigato, hanno dettagli più precisi e di solito vengono utilizzati per definire la bozza finale di un modello architettonico.

  • Alta risoluzione vs. bassa risoluzione

La risoluzione implica la quantità di dettagli (pixel) che un’immagine è in grado di contenere. Maggiore è il numero di pixel in una data immagine, maggiore sarà la sua risoluzione. Un altro termine correlato alla risoluzione è PPI (pixel per pollice). Qualunque immagine al di sotto di 300 PPI dovrà essere considerata una bassa risoluzione.

Il Glossario dei 3D artist. Terminologia essenziale per comprendere i render in 3D

  • Rendering per interni vs. rendering per esterni

Questo vale in particolare per i progetti architettonici. Ogni edificio ha un esterno e un interno, quindi è necessario renderli entrambi per avere una buona idea di come sarà la struttura nel suo complesso. A seconda di cosa comporta il tuo progetto, avrai bisogno di rendering diversi con dettagli diversi. Il rendering dell’esterno mostrerà le sue principali caratteristiche esterne, i materiali e le dimensioni. Il rendering degli interni invece mostrerà le planimetrie delle stanze e dei pavimenti, i mobili suggeriti e tutte le caratteristiche interne uniche.

  • Texture, riflessi e illuminazione

Il texturing è uno dei pezzi essenziali di un rendering 3D, con il quale sarà possibile ottenere una trama di qualsiasi modello o di parte strutturale. Trame diverse daranno alla tua struttura una sensazione diversa e trovare la giusta trama deve essere considerato un passaggio essenziale nel processo di elaborazione 3D.

  • Rendering CG vs. animazione CG

Il rendering CG sta per rendering generato dal computer. Il rendering è il processo in cui viene eseguita la renderizzazione di un modello 3D da immagini 2D. Un rendering CG è semplicemente un sinonimo di rendering 3D. L’animazione in CG invece è un’animazione fotorealistica 3D che mostra il rendering della tua CG in un’ambientazione di movimento. Richiede numerosi fotogrammi di rendering 3D, che vengono poi animati in un video 3D per simulare il movimento.

  • Post-produzione

La post produzione è la fase finale del processo di rendering 3D. Questo è il passaggio in cui vengono inseriti tutti i dettagli finali e in cui il design, nel suo insieme, viene lucidato e messo a punto per essere presentato a colleghi o clienti.

  • Fotorealismo

Fotorealismo è un termine che implica la quantità di dettagli fotorealistici inseriti all’interno di un modello. Per ottenere un prodotto fotorealistico, un esperto di visualizzazione 3D dovrà rendere la bozza finale il più perfetta possibile, rendendola praticamente indistinguibile da una fotografia reale.

  • CAD

CAD è l’acronimo di Computer-Aided Design. È un termine utilizzato principalmente per definire il software che aiuta gli esperti di visualizzazione 3D a progettare il loro modello ed è inoltre lo standard del settore nel rendering 3D. I software CAD vengono utilizzati per qualsiasi cosa, dalla progettazione architettonica all’ingegneria, rendendo il lavoro molto più semplice, conveniente e veloce.

  • CGI

CGI è l’acronimo di Computer-Generated Images, un concetto che include tutte le immagini generate dal computer, come immagini fisse o in movimento in un’impostazione 3D.

Questo è tutto ciò di cui hai bisogno nel tuo personale glossario dei 3D artist.

Vuoi diventare un esperto della modellazione 3D? Segui il corso completo di modellazione 3D con Cinema 4D + V-Ray di GoPillar Academy, oggi al 20% di sconto!

Mauro Melis

Giornalista, Copywriter, Blogger... non lo nego ho più di una difficoltà a definire la mia professione. Cerco di mettere in ordine parole e pensieri e aiuto soggetti pubblici e privati a comunicare nel miglior modo possibile le loro attività e le loro passioni.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button