ArchitetturaAttualità - miglioramento personaleRegolamentazione

Edifici Nzeb, la classe energetica

Come è ormai noto a tutti i professionisti del settore edile e architettonico, dal 1° gennaio 2021 vige l’obbligo in tutta Italia di realizzare edifici NZEB per tutti gli immobili privati e pubblici.

Nel caso di edifici pubblici, l’obbligo è scattato già dalla fine del 2018.

Il DLgs 192/2005 infatti, ha subito le modifiche del DLgs 48/2020, il quale a sua volta ha recepito la direttiva Europea 844 (EPBD III), rinnovando così le caratteristiche già definite dal Decreto Requisiti Minimi.

Edifici Nzeb, la classe energetica

All’Art. 4 bis. intitolato “Edifici ad energia quasi zero”, al comma 1 si definisce come:

“[…] A partire dal 31 dicembre 2018, gli edifici di nuova costruzione occupati da pubbliche amministrazioni e di proprietà di queste ultime, ivi compresi gli edifici scolastici, devono essere edifici a energia quasi zero. Dal 1° gennaio 2021 la già menzionata disposizione è estesa a tutti gli edifici di nuova costruzione.

Corso di Progettazione NZEB

La differenza fra la vecchia e la nuova soluzione, si potrebbe semplificare in due punti:

  • Un involucro ottimizzato per superare tutte le richieste di un nuovo edificio deve migliorare le sue prestazioni mediamente di un ulteriore 15% per poter diventare un edificio NZEB
  • Le Fonti rinnovabili (vedi Allegato 3 del Dlgs 28/2011) dovranno avere un QR globale del 50% (contro il 35 % del 2015).

Edifici Nzeb, la classe energetica

Quando parliamo di NZEB (Nearly Zero Energy Building = Edifici ad Energia Quasi Zero) ci riferiamo a edifici dalle elevate prestazioni energetiche ed il basso consumo. Essi, infatti, richiedono per il loro funzionamento un consumo energetico estremamente esiguo, quasi nullo.

Il loro fabbisogno risulta quindi coperto in maniera significativa dall’energia prodotta da fonti rinnovabili.

Corso di Progettazione NZEB

Edifici NZEB: la classe energetica

All’interno del documento APE, ovvero l’Attestato di Prestazione Energetica obbligatorio negli atti di vendita o di affitto di un immobile, è sintetizzata una scala di 10 lettere che da A4 arriva a G, volta a definire e controllare le prestazioni energetiche degli edifici.

Ebbene, con l’introduzione degli edifici NZEB e la loro normativa, tali classi rimangono invariate.

Cos'è l'APE e come si struttura

Infatti, un Edificio Nzeb si troverà al vertice della scala, ovvero in classe A4 con la spunta EDIFICIO A ENERGIA QUASI ZERO.

Vuoi diventare un esperto di progettazione NZEB? Solo per i lettori del nostro blog GoPillar Academy mette a disposizione il Corso in Progettazione di Edifici NZEB con il 20% di sconto! Utilizzando il codice sconto BLOG20, infatti, il corso sarà disponibile al costo di soli 279€ invece che 349€!

Simone

Giornalista e architetto, sto scrivendo il mio primo romanzo. Ispirato dall'Islanda e dalla musica, cerco la bellezza nei dettagli.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button