'A Storia De ArchitecturaGiro per il mondo con gli occhi di un architetto

Le 8 architetture più strane mai costruite

Individuare le 8 architetture più strane mai costruite non è un compito semplice.
Creare un’architettura, infatti, significa liberare la propria fantasia, ed alcuni architetti hanno il dono di non riuscire a dosare la loro immaginazione. E così, giocando con i limiti della realtà nascono strutture uniche.

Raccoglierle tutte all’interno di questo spazio sarebbe impossibile, ma possiamo selezionarne alcune particolarmente effervescenti, sia da un punto di vista progettuale che di realizzazione.

Le 8 architetture più strane mai costruite, scopriamo quali sono

Al primo posto, fra le 8 architetture più strane mai costruite, non potrebbero non esserci opere dell’architetto canadese Frank Gehry.

Due in particolare, fra le tante, meritano attenzione:

1. L’Hotel Marqués de Riscal a Elciego

 

Le 8 architetture più strane

È un edificio che ospita un albergo situato a Elciego, in Spagna. Costruito dalla società di costruzioni Ferrovial, esteticamente e strutturalmente l’hotel è stato realizzato usando lo stesso stile e metodologia del Guggenheim Museum Bilbao.

2. La Casa Danzante di Praga

Altra opera di Frank Gehry, progettata in collaborazione con l’architetto croato Vlado Milunić.
“Casa Danzante” il soprannome dato alla Sede degli Uffici Nazionali Olandesi, edificio sito nel centro di Praga.

Le 8 architetture più strane

Corso di Storia dell'Architettura


3. Cappella di Notre-Dame du Haut a Ronchamp

 

Le 8 architetture più strane


È una cappella situata a Ronchamp, presso Belfort in Francia e realizzata dall’architetto Le Corbusier.
La costruzione, situata sulla sommità di una montagna, è costruita in calcestruzzo armato e costituita da un’unica navata di forma irregolare. Anche la copertura della chiesa è realizzata con una gettata di calcestruzzo modellata come se si trattasse di una grande vela rovesciata.

4. Rhike Park / Music Theatre and Exhibition Hall di Tbilisi

 

Le 8 architetture più strane

Progettata dall’architetto italiano Massimiliano Fuksas, il sito del progetto si trova all’interno dell’area verde chiamata Rhike Park, a Tbilisi, in Georgia. L’edificio è costituito da due diversi elementi di forma morbida che sono collegati come un corpo unico al muro di contenimento.

Ogni forma ha la sua funzione: luna ospita il teatro musicale mentre l’altra la sala delle esposizioni.

5. La Casa cubo di Rotterdam

 

Le 8 architetture più strane


Tra le architetture più strane, troviamo anche le cosiddette “palafitte” o “case albero”.
Esse sono un singolare progetto architettonico caratterizzato da vari edifici a forma di cubo rovesciato, che fu ideato negli anni Settanta dall’architetto olandese Piet Blom a Rotterdam, Olanda.


6. La Piano House di Huainan

 

Le 8 architetture più strane


Situato nel distretto di Shannan nella città di Huainan, in Cina, questo edificio a vetri a forma di violino appoggiato a un pianoforte è stato completato nel 2007.

Progettato da studenti di architettura della Hefei University of Technology, l’edificio è costruito in una scala di 50: 1 e funge da showroom. Il violino trasparente è costituito da pannelli di vetro trasparente e contiene scale mobili e una scala per l’edificio del pianoforte principale che ospita due sale da concerto.


7. La Chiesa trasparente a Bargloon

 

Le 8 architetture più strane


Chiaro esempio di architetture più strane, la chiesa è situata a Borgloon, in Belgio, “Reading Between The Lines” è una chiesa in acciaio quasi trasparente progettata dallo studio di architettura belga Gijs Van Vaerenbergh. La struttura alta 10 metri si compone di 100 strati di acciaio equidistanti e sovrapposti che formano la chiesa con campanile, e sembra dissolversi nel paesaggio se visto da certe angolazioni.

Corso di Storia dell'Architettura


8. La Cappella Kamppi a Helsinki

 

Le 8 architetture più strane


La Kamppi Chapel è una cappella dalla forma insolita, realizzata per l’appunto nel quartiere Kamppi di Helsinki, Finlandia. Gli architetti sono quelli dello studio K2S Architects, fondato nel 2001 da Kimmo Lintula, Niko Sirola e Mikko Summanen, che propongono una cappella ecumenica.

Infatti, essa non si pone come chiesa parrocchiale, ma come luogo di silenzio e pace in mezzo a piazza Narinkka, uno dei luoghi più frequentati della capitale finlandese.

Queste sono le 8 architetture più strane mai progettate.

Chissà fra qualche anno come sarà questa classifica.

E a te, quale ha impressionato di più?

Vuoi diventare un esperto di Storia dell’Architettura? Segui il nostro corso completo di Storia dell’Architettura, oggi al 20% di sconto!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button