Progettazione e Modellazione

Qual è la differenza tra modellazione parametrica e modellazione diretta?

Come accennato in diversi articoli tecnici, la progettazione e modellazione CAD (Computer Aided Design) è costituita da tre paradigmi di modellazione principale. La modellazione parametrica e la modellazione diretta sono solo le due più comuni e più utilizzate.

In entrambi gli standard di modellazione, si creano schizzi (disegni 2D) e si generano corpi partendo da quegli stessi schizzi utilizzando strumenti specifici.

A parte questo, parliamo di due modellazioni nettamente diverse. Vediamo insieme quali sono le principali differenze tra modellazione parametrica e modellazione diretta.

Differenze tra modellazione parametrica e modellazione diretta.

Come si creano modelli al computer partendo da semplici schizzi di progetto?

Secondo la modellazione parametrica è possibile utilizzare i comandi di modellazione e le specifiche dei parametri per acquisire le diverse funzionalità di modellazione. Sfruttando i parametri di modellazione sarà possibile poi creare relazioni matematiche tra gli schizzi e corpo finale del progetto. Queste relazioni sono costruite l’una sull’altra lungo una linea temporale e attivano tra loro connessioni.

Per creare modelli al computer partendo da semplici schizzi di progetto la modellazione diretta utilizza i comandi di modellazione. Inoltre non vengono create feature di modellazione né relazioni geometriche complesse.

Come aggiustare e ridefinire un modello 3D?

Se seguiamo i principi della modellazione parametrica sarà possibile modificare tutte le caratteristiche di modellazione. Le modifiche saranno applicate automaticamente e istantaneamente a tutti i modelli. È possibile inoltre regolare più parametri contemporaneamente con alcune modifiche. Assicurati solo che le modifiche non siano in contraddizione con altre funzionalità di modellazione.

Modellazione parametrica

Con la modellazione diretta non è necessario aggiornare schizzi o relazioni e potrai rimuovere direttamente i dettagli geometrici, che sono stati aggiunti nei passaggi precedenti, dai modelli solidi o aggiungerne di altri. È possibile eseguire queste modifiche rapide anche con modelli CAD importati creati con la modellazione parametrica.

Corso Blender Completo

Quanto è facile regolare il tuo modello 3D?

Modificare un progetto 3D con la modellazione parametrica non è un attività cosi semplice. Se si dispone di un modello complesso creato da centinaia di funzioni di modellazione, per non correre il rischio di commettere errori, è necessaria una profonda comprensione di come è stato costruito il modello e di come sono state create le sue relazioni geometriche.

La modifica dei progetti 3D con la modellazione diretta è un’attività sicuramente più semplice rispetto alla precedente. Se importi un modello CAD su un software di modellazione digitale non è necessario conoscere le complesse relazioni né le sue caratteristiche. Il modello sviluppato con la modellazione digitale è un modello spurio da dati parametrici e dovrebbe contenere solo elementi di geometria grezza.

Come puoi vedere, la modellazione diretta è un modo efficace, rapido e diretto per esplorare idee e variazioni di design, specialmente nella fase creativa di un progetto. D’altra parte, la modellazione parametrica si caratterizza per un approccio sistematico e matematico alla progettazione tridimensionale. La maggiore complessità della modellazione parametrica richiede però una formazione specifica per padroneggiare i software di modellazione parametrica che si desidera utilizzare.

Modella i tuoi spazi con la nuova e potente versione di Blender 2.83, il software di rendering gratuito! Segui il corso completo di Blender 2.83 LTS di GoPillar Academy, oggi offerto al 20% di sconto!

Sei interessato al software che ti abbiamo presentato in questo articolo?

Lasciaci la tua email nello spazio qui sotto per ricevere più informazioni riguardo al nostro video-corso completo sul software, una lezione di prova gratuita e un’offerta sconto dedicata senza impegno!

    Termini e Condizioni*

    Mauro Melis

    Giornalista, Copywriter, Blogger... non lo nego ho più di una difficoltà a definire la mia professione. Cerco di mettere in ordine parole e pensieri e aiuto soggetti pubblici e privati a comunicare nel miglior modo possibile le loro attività e le loro passioni.

    Articoli Correlati

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button